Privacy Policy Mani screpolate: due impacchi notturni ad hoc. - Glitter Smoothie

In Beauty, Body Care, Health, Life Style

Mani screpolate: due impacchi notturni ad hoc.

impacchi notturni contro secchezza e rossore

Chiamo a raccolta tutti coloro che, durante i mesi invernali, hanno perennemente le mani secche e gelide, io sono una di voi. Sulla temperatura non posso aiutarvi, vi avviso già, ma sulla secchezza possiamo lavorarci sicuramente. Gli sbalzi tra esterno e interno, le temperature rigide, ma anche la secchezza dell’aria dentro case e uffici (dovuta a termosifoni e climatizzatori), rendono le mani secche e ruvide, causando anche delle piccole ferite qui e là.

Che bisogni utilizzare costantemente un’ottima crema mani, emolliente e idratante, lo sappiamo tutti, eppure a volte sembra non bastare. Ecco quindi due impacchi fai da te, da provare preferibilmente di sera prima di andare a dormire, perché? Per evitare che le mani vengano lavate troppe volte nelle ore successive, e quindi possano assorbire per bene gli ingredienti per qualche ora. Procuratevi un paio di guanti di cotone, saranno i vostri migliori amici.

Impacchi per mani screpolate veloci e naturali

  • Un cucchiaio di olio di mandorle dolci;
  • Un cucchiaio di burro di karatè
  • Un cucchiaino di amido di riso sciolto in pochissima acqua.

Vi sembrerà una pappetta orribile, ma è straordinaria. Il burro di karité è estremamente nutriente, e l’olio di mandorle è in grado di ammorbidire la pelle. Applicate il composto subito dopo aver lavato le mani, con la pelle ancora leggermente umida, e mettete subito i guanti. L’ideale è lasciare agire il composto tutta la notte, ma un paio d’ore fanno già la differenza.

  • un cucchiaio di olio di cocco;
  • un cucchiaio di gel d’aloe vera (basta tagliare una foglia o due da una pianta per ottenerlo);
  • 5/6 gocce di olio di rosa mosqueta.

Altro rimedio straordinario, grazie all’olio di cocco che idrata e ammorbidisce le mani screpolate, e all’aloe e alla rosa che curano le piccole ferite e i bruciori con estrema delicatezza. Questo impacco, infatti, è l’ideale se soffrite particolarmente di rossori e piccole ferite. Come per il precedente, applicatelo sulla pelle umida e copritelo con i guanti, per un minimo di due ore.

Per i più pigri

Se siete pigri e cercate dei rimedi più veloci potete ricorrere alla camomilla o all’olio d’oliva. Nel primo caso lasciando in infusione due bustine di camomilla in 500 ml d’acqua, per poi immergervi le mani per qualche minuto quando l’infuso è tiepido. Nel secondo caso tamponando un po’ di olio d’oliva sul dorso delle mani screpolate, lasciandolo asciugare e agire per almeno un’oretta.

Qualsiasi metodo scegliate, quel che conta è la costanza nel ripetere gli impacchi almeno un paio di volte a settimana, o il problema si ripresenterà continuamente.

Share Tweet Pin It +1

You may also like

shea butter

Tutte le proprietà del Karité

Posted on 13 Agosto 2014

strawberry mask

Scrub alla fragola

Posted on 12 Maggio 2015

rimedi capelli deboli

Impacco nutriente per capelli sciupati

Posted on 25 Febbraio 2015

Previous PostCome è nata la leggenda di Babbo Natale?
Next PostInglese per bambini: i migliori canali su youtube

No Comments

Leave a Reply