Privacy Policy Cosmetici, come capire quando buttarli - Glitter Smoothie

In Beauty, Make Up

Cosmetici, come capire quando buttarli

cosmetici scaduti

Tempo fa pubblicai un post riguardo la scadenza dei cosmetici, che potete leggere QUI. Vi sorprendereste se vi dicessi che alcuni cosmetici possono essere conservati anche oltre la scadenza?  È possibile? Sì, un prodotto può mantenersi adeguatamente anche oltre al limite riportato sull’etichetta, a patto che venga conservato correttamente. Allo stesso modo, però, un prodotto potrebbe deteriorarsi ancor prima del tempo previsto, se non si seguono determinati accorgimenti.

Il rischio maggiore per i nostri cosmetici è la contaminazione microbiologica. Come avviene? Banalmente, ad esempio, inserendo costantemente il dito dentro il vasetto di un prodotto per prelevarlo o, ancora, non richiudendo correttamente la confezione, lasciando il prodotto esposto alla polvere e agli agenti esterni per lungo tempo.

Ci sono dei campanelli d’allarme che indicano il deterioramento di un prodotto?

Assolutamente sì, ci sono dei segnali che ci dicono chiaramente che il prodotto si è rovinato. Eccoli di seguito.

  • La formazione di una patina semilucida: ciò avviene nei prodotti in polvere, ad esempio ciprie, blush, illuminanti e ombretti. Noterete anche che è più difficile prelevare il prodotto e che la resa non è più la stessa.
  • La formazione di goccioline sulla superficie: un classico con i rossetti. Significa che il rossetto è andato a male, ed è ora di buttarlo. Per prolungare la vita di un rossetto è fondamentale non esporlo al calore, d’estate è anche consigliabile tenerlo in frigo se le temperature aumentano notevolmente.
  • I componenti si separano: tipico dei fondotinta. Se vedete che sulla parte superficiale c’è uno strato d’olio che non si mischia più al resto del prodotto, beh, va dritto nella pattumiera. Accade anche con gli smalti aperti da troppo tempo e, anche in quel caso, vanno gettati subito.
  • Colore o odore alterati: segni inequivocabili che il prodotto si è rovinato irrimediabilmente, probabilmente per l’esposizione al calore, o per la presenza di muffe e germi.
  • Secchezza: comune per mascara e eyeliner. Probabilmente non sono stati chiusi correttamente diverse volte, rimanendo esposti all’aria e alla polvere, o sono aperti da troppo tempo. Via nel cestino.
  • Aspetto torbido: tonici, sieri, lozioni, oli, e altri prodotti simili non dovrebbero mai apparire torbidi o con chiazze all’interno della confezione.

Cosa fare per evitare il deterioramento di un cosmetico?

  • Chiudere sempre correttamente la confezione,
  • Usare i prodotti solo ed esclusivamente con le mani pulite;
  • Mai condividere i prodotti con un’altra persona;
  • Non esporre i prodotti al calore, conservarli in luogo fresco e asciutto;
  • Lavare i pennelli e le spugnette da trucco regolarmente con acqua, sapone neutro e disinfettante, almeno 1 volta a settimana;
  • Temperare regolarmente le matite labbra e occhi per “rinnovarle” e togliere gli strati vecchi;
  • Pulire i bordi delle boccette se il prodotto cola o straborda.

Queste poche regole semplici, ma efficaci, mantengono in salute e a lungo sia i trucchi, sia i prodotti della skin care.

Share Tweet Pin It +1

You may also like

trucchi quando scadono

Scadenza cosmetici: quando buttarli?

Posted on 8 Luglio 2020

Previous PostDesenio, stile da parete
Next PostCampi di lavanda in Provenza, quando e dove andare

No Comments

Leave a Reply