In Fashion, shopping, Trends

Tutte pazze per le Statement Necklaces

collane vistose

Da un paio di anni ormai le avrete viste e riviste, indosso alle fashion blogger più famose o alle celebrities più glamour ma anche addosso a tantissime ragazze comuni che amano la moda. Sì, ora sono tutte pazze per le statement necklaces, le collane vistose tanto in voga in questo periodo. Rigorosamente fatte da materiali poveri o semi-poveri come plastica, metallo e vetro colorato sono l’ideale per quelle donne che amano cambiare spesso i dettagli dei propri outfit senza spendere centinaia e centinaia di euro in gioielleria (con somma gioia di mariti e fidanzati e per la disperazione dei gioiellieri aggiungerei).

Fondamentale è che siano corte e appariscenti: colori neon, pietre grandi, strass e forme particolari. Amatissime quelle in stile un pò “chunky” , ovvero “massicce” fatte con catene e borchie di varie forme e misure. Ma come si indossano queste collane così appariscenti? Ci sono poche regole, l’importante però è seguirle con cura o si rischia di esagerare davvero.

Come indossarle?

1) vanno indossate su maglie, camice o abiti molto semplici. Niente stampe troppo confusionarie o camice con rouches o applicazioni. L’ideale sono maglie a girocollo, camice dal taglio classico o abiti che lasciano collo e parte del decollete scoperto. Sono concesse le righe, i pois e stampe lineari purché si riesca a bilanciare il risultato finale senza strafare.

2) è meglio indossare assieme a queste collane solo orecchini e bracciali molto piccoli, sottili e discreti. Il “too much” non fa mai bella figura. Evitate quindi orecchini pendenti o bracciali molto grandi, meglio dei semplici orecchini a bottone o addirittura niente.

3) portatele con disinvoltura. Sembrerà una sciocchezza ma non lo è, specialmente se è la prima volta che indossate una collana di questo genere. Stanno bene a tutte, magre o in carne, alte o basse, bionde o brune, con capelli lunghi o corti. E’ un accessorio che non discrimina nessuno, quindi non fatevi troppi problemi e indossatele con spirito.

collane zaraDove si comprano?

Ormai quasi tutte le grandi catene low cost stanno appoggiando con entusiasmo questo trend e propongono continuamente nuovi modelli. Ve ne propongo di seguito qualcuno tra i più interessanti e competitivi.

Zara: la fascia di prezzo è medio-alta per collane di questo tipo e oscilla dai 20 ai 35 euro. Le proposte sono davvero carine ma ultimamente un pò troppo inflazionate. Sappiate infatti che, se decidete di acquistare una collana in questo negozio, probabilmente vedrete in giro altre 15/20 ragazze con una collana uguale alla vostra.

Stradivarius: qui la media di prezzo scende e si aggira attorno ad una media di 10/15 euro e una varietà davvero ampia e coloratissima.

H&M: la fascia di prezzo è medio-bassa e va dai 7 ai 19 euro, anche qui con tantissime proposte interessanti e per tutti i gusti.

Forever 21: tra i negozi online che spediscono in Italia è uno di quelli che ha le proposte più convenienti e alla moda. I prezzi partono dalle 3 sterline fino ad arrivare a 20 sterline.

Sammydress: il più conveniente in assoluto tra quelli online. I prezzi partono da 2 euro e arrivano ad un massimo di 20 in pochissimi casi. Tantissime le collane davvero belle a 4/5 euro e con spese di spedizione gratuite. Certo si deve aspettare un mesetto prima che il pacco arrivi, ma il bottino potrebbe essere decisamente più consistente dello shopping fatto in altro negozio qualsiasi.

photocollages made using polyvore.com
Share Tweet Pin It +1

You may also like

viaggio all'estero

La Valigia Perfetta, come prepararla

Posted on 9 luglio 2014

summer trend 2014

Must Have Estate 2014

Posted on 27 giugno 2014

tendenze trucco estate

Tendenze make-up per l’estate 2015

Posted on 20 maggio 2015

Previous PostDenti bianchi fai da te
Next PostCosa regalare a San Valentino?

1 Comment

  1. Tutte pazze per le Statement Necklaces -Sicilia in Rosa
    3 anni ago

    […] post Tutte pazze per le Statement Necklaces appeared first on Camelia And […]

    Reply

Leave a Reply