Privacy Policy

In Beauty, Make Up, Shopping Cosmetici

Rossetto scuro: come applicarlo e come abbinarlo

rossetti bodreaux

Lo avete visto indossato dalla vostra celebrità preferita, su pinterest, su qualche rivista femminile, e avete pensato “no, non riuscirò mai a metterlo“. Beh, mie care pessimiste, ricredetevi: mettere un rossetto scuro non è impossibile. In effetti, a primo impatto, l’applicazione di un rossetto bordeaux, viola, o nero addirittura, sembra scoraggiare la maggior parte delle donne. Ci sono dei trucchetti, però, che possono rendere questa sfida meno impegnativa. Ma vediamo passo passo tutto quello che c’è da sapere sui rossetti scuri.

A chi sta bene?

Praticamente a tutte. No, non sto esagerando. Se applicato bene, è una scelta che valorizza sia le pelli più scure, sia quelle più chiare. E’ anche vero che sulle ragazze dalla pelle chiarissima potrebbe avere un effetto più d’impatto, ma non significa che sia necessariamente negativo. Tantissime donne dello spettacolo dal colorito delicato lo hanno indossato a serate di gala ed eventi importanti, attirando gli obiettivi fotografici su di loro. Qualche esempio? Lily Collins, Emma Watson, Katy Perry, Emma Stone e Demi Lovato. Vi basterà una semplice ricerca su Google per vedere quanto donasse il rossetto scuro a queste celebrities.

Un bel rossetto scuro, infatti, è in grado di far risaltare tantissimo le labbra, creando un effetto davvero chic e sofisticato. Se poi si sceglie un prodotto dal sottotono freddo, anche i denti ne beneficiano, sembrando più bianchi e brillanti. Per le labbra più carnose è meglio orientarsi su una tinta matte, mentre per quelle più sottili è meglio scegliere una nuance leggermente lucida. Perché? I colori scuri tendono a far sembrare le labbra ancora più sottili, e un tocco di luce attenuerà questo effetto.

trucchetti per mettere il rossetto

Come si applica e come si abbina?

Essenzialmente ci sono tre regole da seguire per ottenere un risultato soddisfacente:

  • le labbra devono essere perfettamente esfoliate e idratate;
  • bisogna utilizzare una matita per il contorno labbra;
  • è fondamentale NON AVERE FRETTA.

Partiamo dalla prima. Il rossetto scuro ha una grandissima pecca: evidenzia anche i difetti microscopici: pellicine, pelle secca, piccoli taglietti. Ecco perché, quindi, è necessario che le labbra siano “in forma smagliante” prima dell’applicazione del prodotto scelto. Un semplice scrub con olio e zucchero è sufficiente ad eliminare tutte le imperfezioni più evidenti.

La matita labbra è un’alleata preziosissima: disegnare il contorno con precisione garantisce un ottimo risultato. Quanto al terzo punto, si tratta di un requisito essenziale. Sbagliare è un attimo e rimediare al pasticcio richiede più tempo del necessario, perciò fate con calma. Specialmente se è la prima volta, prendetevi tutto il tempo che vi serve. Iniziate a disegnare il contorno piano piano con la matita, senza calcare troppo la mano inizialmente. Riempite poi le labbra utilizzando un pennellino, vi aiuterà ad aggiungere il colore per gradi, senza esagerare.

A che tipo di make-up va abbinato un rossetto scuro? Ad un trucco molto naturale, almeno a parer mio. Per dare il giusto risalto a questo cosmetico così particolare è meglio mantenersi sul semplice. Una buona base, un ombretto nude, mascara a volontà e un pizzico di illuminante. Specialmente se si decide di indossarlo di giorno è meglio mantere gli occhi nude, o si rischia l’effetto “drag queen”. Se invece è la vostra scelta per un trucco da sera, potete azzardare qualche sfumatura in più sugli occhi, sempre con toni neutri o caldi come il marrone, il beige, il dorato e il bronzo.

Ora non vi resta che provare!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

cleaning make-up brushes

Pulizia pennelli: come e quando farla

Posted on 12 ottobre 2017

Bevande fredde starbucks

Starbucks Iced Drinks

Posted on 27 maggio 2015

Previous Post15 modi per utilizzare l'olio di cocco
Next PostValigia per il parto: cosa serve al bimbo?

No Comments

Leave a Reply