Privacy Policy

In Life Style, Travel

Paris in four days

sfondo torre Eiffel

Parigi è una città magnifica, magica, romantica, è tutto vero. Quello che nessuno vi dice su Parigi è che in grado di riempirti di malinconia nel momento stesso in cui ti trovi nelle sue strade e guardi le sue bellezze, una malinconia dolcissima e strana, a tratti quasi struggente, che ti lascia in bocca un sapore dolce amaro e il desiderio di non partire mai più. E’ questo il motivo principale per cui vale la pena visitarla: non per i musei, non per i monumenti, non per la cucina raffinata o i negozi di lusso, Parigi ha un’atmosfera indescrivibile. Che camminiate per le strade piene di fiori e profumate dalle delizie delle boulangerie, che ammiriate il tramonto dal Sacro Cuore, o che aspettiate con ansia al Trocadero che la Tour Eiffel si accenda, non potrete non lasciarvi travolgere da quell’aria drogata di romanticismo.

tramonto a Parigi

rue clerfashion blogger parigi

Impossibile vederla in soli quattro giorni? Assolutamente no. E’ una città a misura di turista, con mezzi pubblici altamente efficienti, e suddivisa in varie zone di interesse. Utilissimo il servizio della Paris Visite, una card che permette a chi l’acquista un utilizzo illimitato della metrò, degli autobus e persino dei treni RER di determinate zone della città o dell’intero perimetro per uno o più giorni.

Nonostante muoversi da un capo all’altro della città possa richiedere tempo, è bene anche rinunciare ogni tanto alla comodità della metropolitana per camminare per le vie della città e scoprirne angoli non proprio “turistici” e più tipici.

what to see in ParisEcco dieci cose da fare assolutamente se decidete di andare a Parigi:

1) Vedere la Tour Eiffel che si accende con il calare del buio dal Trocadero;

2) Passeggiare per il quartiere di Montmartre all’imbrunire e sedersi sugli scalini del Sacro Cuore ad ammirare la vista della città;

3) Guardare il tramonto dal Ponte Alessandro III;

4) Mangiare un dolce tipico francese acquistato in una boulangerie (macarons, éclairs, crêpe, croissants, pain au chocolat, tarte tatin);

5) Passare da Rue Cler e Rue Saint Dominique tra i negozi di fiori, frutta e gastronomia, coloratissimi e pittoreschi;

6) Prendere il sole vicino il bordo della fontana ai Giardini di Lussemburgo;

7) Sedersi ad un caffé tipico nel quartiere Le Marais;

8) Visitare Notre Dame con la luce del sole che filtra dalle vetrate a mosaico facendone brillare i colori;

9) Fare la fila per il Louvre perché sì, è lunga, ma ne vale indubbiamente la pena;

10) Usare il cellulare solo per scattare qualche foto, il mondo può aspettare mentre voi vi godete Parigi.

 

Share Tweet Pin It +1

You may also like

Look per le feste sotto i 50€

Posted on 12 dicembre 2013

recensione fondotinta kiko

Kiko Skin Evolution Foundation

Posted on 22 luglio 2014

lista desideri natale

Christmas Wish List

Posted on 16 dicembre 2014

Previous PostCopia 5 outfit di Taylor Swift
Next PostTrucco da star: 5 idee da copiare

4 Comments

  1. Francesca
    4 anni ago

    Bellissima! Io sono andata solo una volta a Parigi quando avevo 15 anni ma sono andata con uno scambio culturale e molte cose me le sono perse, tipo il Notre Dame che era chiuso per restauro e la Tour Eiffel perché la mia prof evidentemente era una cretina

    Reply
    1. Camelia
      4 anni ago

      Allora devi assolutamente rimediare Francy, è un sogno!

      Reply
  2. Paris in four days -Sicilia in Rosa
    4 anni ago

    […] post Paris in four days appeared first on Camelia And […]

    Reply
  3. Paris in four days -Sicilia in Rosa
    4 anni ago

    […] post Paris in four days appeared first on Camelia And […]

    Reply

Leave a Reply