Privacy Policy

In Life Style, Travel

Paris in four days

sfondo torre Eiffel

Parigi è una città magnifica, magica, romantica, è tutto vero. Quello che nessuno vi dice su Parigi è che in grado di riempirti di malinconia nel momento stesso in cui ti trovi nelle sue strade e guardi le sue bellezze, una malinconia dolcissima e strana, a tratti quasi struggente, che ti lascia in bocca un sapore dolce amaro e il desiderio di non partire mai più. E’ questo il motivo principale per cui vale la pena visitarla: non per i musei, non per i monumenti, non per la cucina raffinata o i negozi di lusso, Parigi ha un’atmosfera indescrivibile. Che camminiate per le strade piene di fiori e profumate dalle delizie delle boulangerie, che ammiriate il tramonto dal Sacro Cuore, o che aspettiate con ansia al Trocadero che la Tour Eiffel si accenda, non potrete non lasciarvi travolgere da quell’aria drogata di romanticismo.

tramonto a Parigi

rue clerfashion blogger parigi

Impossibile vederla in soli quattro giorni? Assolutamente no. E’ una città a misura di turista, con mezzi pubblici altamente efficienti, e suddivisa in varie zone di interesse. Utilissimo il servizio della Paris Visite, una card che permette a chi l’acquista un utilizzo illimitato della metrò, degli autobus e persino dei treni RER di determinate zone della città o dell’intero perimetro per uno o più giorni.

Nonostante muoversi da un capo all’altro della città possa richiedere tempo, è bene anche rinunciare ogni tanto alla comodità della metropolitana per camminare per le vie della città e scoprirne angoli non proprio “turistici” e più tipici.

what to see in ParisEcco dieci cose da fare assolutamente se decidete di andare a Parigi:

1) Vedere la Tour Eiffel che si accende con il calare del buio dal Trocadero;

2) Passeggiare per il quartiere di Montmartre all’imbrunire e sedersi sugli scalini del Sacro Cuore ad ammirare la vista della città;

3) Guardare il tramonto dal Ponte Alessandro III;

4) Mangiare un dolce tipico francese acquistato in una boulangerie (macarons, éclairs, crêpe, croissants, pain au chocolat, tarte tatin);

5) Passare da Rue Cler e Rue Saint Dominique tra i negozi di fiori, frutta e gastronomia, coloratissimi e pittoreschi;

6) Prendere il sole vicino il bordo della fontana ai Giardini di Lussemburgo;

7) Sedersi ad un caffé tipico nel quartiere Le Marais;

8) Visitare Notre Dame con la luce del sole che filtra dalle vetrate a mosaico facendone brillare i colori;

9) Fare la fila per il Louvre perché sì, è lunga, ma ne vale indubbiamente la pena;

10) Usare il cellulare solo per scattare qualche foto, il mondo può aspettare mentre voi vi godete Parigi.

 

Share Tweet Pin It +1

You may also like

ricette starbucks

Starbucks Iced Drinks

Posted on 27 maggio 2015

idee per costumi di halloween

Holloween outfit ideas

Posted on 29 ottobre 2014

guida ai regali di natale

Christmas Gift Guide

Posted on 17 dicembre 2014

Previous PostCopia 5 outfit di Taylor Swift
Next PostTrucco da star: 5 idee da copiare

4 Comments

  1. Francesca
    3 anni ago

    Bellissima! Io sono andata solo una volta a Parigi quando avevo 15 anni ma sono andata con uno scambio culturale e molte cose me le sono perse, tipo il Notre Dame che era chiuso per restauro e la Tour Eiffel perché la mia prof evidentemente era una cretina

    Reply
    1. Camelia
      3 anni ago

      Allora devi assolutamente rimediare Francy, è un sogno!

      Reply
  2. Paris in four days -Sicilia in Rosa
    3 anni ago

    […] post Paris in four days appeared first on Camelia And […]

    Reply
  3. Paris in four days -Sicilia in Rosa
    3 anni ago

    […] post Paris in four days appeared first on Camelia And […]

    Reply

Leave a Reply