Privacy Policy

In Beauty, Hair care, Hair care, Trends

Hairagami, chignon perfetto

Avevo scritto un post in cui vi svelavo il segreto del mio chignon in 1 minuto già tempo fa, ma, per una serie di sfortunati eventi, il karma ha voluto che il post si cancellasse per magia. Pazienza. Morto un post se ne fa un altro, giusto?
E allora parliamo di questo fantastico accessorio per capelli: l’hairagami. Cos’è? E’ una bacchetta magica, o quasi: è una stecca doppia ricoperta di tessuto morbido che aiuta a creare tantissime acconciature, ma, una su tutte, l’intramontabile chignon.
Come si usa? Bisogna un pò farci la mano, soprattutto all’inizio quando l’hairagami è nuovo tende ad arricciarsi su se stesso, dopo un pò di pratica comunque lo farete ad occhi chiusi e in meno di 30 secondi!
 
 
1° step: passare l’hairagami tra i capelli, una stecca sotto e una sopra (un pò come se fosse una fascetta). Io per comodità preferisco raccogliere prima i capelli in una coda di cavallo per due motivi: uno perché così facendo lo chignon viene posizionato più in alto, e due, avendo i capelli lunghi e abbastanza voluminosi, è più facile gestire la chioma da acconciare. Tuttavia si può anche fare uno chignon basso partendo dai capelli completamente sciolti.
 
2° step: far scivolare delicatamente verso il basso l’hairagami, facendo attenzione a non fare sfuggire delle ciocche. Basta arrivare fino al punto in cui i capelli sono tutti allo stesso “livello”. Se avete i capelli molto scalati, l’operazione potrebbe risultare un pò difficoltosa.
 

3° step: arrotolare lentamente su se stessi i capelli cercando di mantenerli dentro la stecca.

4° step: arrivati alla fine, chiudere le due estremità dell’hairagami verso il basso. Se non si chiude no problem, basterà ripetere il processo di arrotolamento girando l’hairagami al contrario.
 
5° step: a questo punto dovreste ottenere un risultato simile, se non migliore (visto che i miei capelli erano ancora umidi dopo la doccia è stato difficile gestirli in modo decente).
 
 
6° step: vi basterà spingere delicatamente i capelli verso il basso per coprire tutto l’hairagami e il gioco é fatto. 
 
Ovviamente se usate un elastico del colore dei vostri capelli (cosa che io non sono riuscita a trovare in casa) non si vedrà assolutamente nulla. Altra cosa: gli unici ritocchini da fare sono le ciocchette più piccoline che devono essere arrotolate attorno allo chignon stesso o fissate con un pò di lacca.
Un’altro motivo che mi fa amare alla follia questo piccolo aggeggino è il fatto che, se messo quando i capelli sono ancora umidi e lasciato in posa per un paio d’ore almeno (e ci potete pure uscire tranquillamente, mi pare ovvio), lascia i capelli mossi naturalmente, senza ausilio di spazzole, piastre o ferri. Vi basterà un pizzico di schiuma et voilà. L’ideale con l’arrivo del caldo per gestire i capelli lunghi senza calore.
Veniamo a quella che di solito è la nota dolente: il prezzo. Ma non è questo il caso, io l’ho pagato soltanto 1 euro in una merceria cinese, però ho visto che sul web il costo si aggira intorno ai 15$.
 
Non è mai stato così facile e veloce fare un’acconciatura perfetta.
Camelia

 

Share Tweet Pin It +1

You may also like

ristrutturante capelli

Biolage Keratindose e Volumebloom

Posted on 26 Gennaio 2016

pelle morbida

Scrub naturale al miele e limone

Posted on 5 Novembre 2014

sfondo torre Eiffel

Paris in four days

Posted on 10 Aprile 2015

Previous PostCartier Trinity Eyewear
Next PostParti col piede giusto

No Comments

Leave a Reply