Privacy Policy

In Fashion, Get The Look, Outfit

Dress code per la Laurea

dress code laurea

Sicuramente vi sarà capitato di aver visto qualcuno che non indossava gli abiti adatti in una determinata occasione, o magari purtroppo siete stati voi a sbagliare la scelta dell’outfit, pensando che il dress code richiesto fosse un altro ad un matrimonio, ad un compleanno, ad un battesimo. Sbagliare è facilissimo, specialmente se è la prima volta che si partecipa ad un avvenimento specifico.

Questo post era già nella mia lista da tempo, ma l’input decisivo per scriverlo è arrivato da una ragazza che lavora proprio all’università e che mi ha raccontato di aver visto dei veri orrori alle sedute di laurea, outfit che avrebbero fatto rivoltare la povera Coco nella tomba.

Allora, come ci si veste per una laurea? Che sia la vostra giornata o quella di una vostra amica, parente, conoscente, nemica…non importa, la parola chiave fondamentale da tenere a mente è soltanto una: sobrietà.

Non si tratta di essere bacchettone o antiquate, si tratta solo di avere buon gusto: che sia una laurea in medicina, in psicologia, in lettere o in scienze dell’inettitudine e dell’ozio non importa, il contesto è pur sempre accademico, semi-austero e formale.

Cosa indossare?

 La scelta più appropriata sarebbe quindi il classico tailleur o un completo spezzato che comprenda un blazer, dei pantaloni dal taglio molto regolare o una longuette al ginocchio e una blusa leggera. Attenzione però: la blusa va benissimo in materiali morbidi come la seta et similia, purché non siano troppo trasparenti. Ricordatevi che è pur sempre un ambiente universitario e non è appropriato mostrare la stessa pelle che mostrereste in spiaggia. Stesso discorso per le scollature. Oltre ad essere estremamente volgari, specialmente se non si ha la sfortuna di avere una prima, trasmettono decisamente un’idea sbagliata alla commissione e agli invitati. Se proprio volete mettere in mostra la fortuna che vi ha dato madre natura aspettate almeno la festa per un cambio d’abito più scollato o corto. E poi, come ricordava appunto la ragazza che mi ha scritto, ci sono spesso professori anziani nelle commissioni di laurea, magari anche con un bypass al cuore. Non vorrete certo essere voi la causa di un viaggetto improvviso in ospedale, no?

La lunghezza giusta

Se scegliete di indossare un abito invece, il dettaglio a cui prestare più attenzione è la lunghezza del vestito: mai più di un paio di centimetri sopra il ginocchio. Le cosce si mostrano in discoteca o al mare. E non pensiate che potete sentirvi esonerate se in seduta di laurea è obbligatorio indossare la toga o se la laurea è in estate. Stessa regola, il buon gusto non conosce stagioni.

Le calze? Mai troppo pesanti e mai a rete! Il massimo direi che si aggira attorno ai 30 denari. E ricordatevi che, se indossate delle open toe, dovrete sceglierne un paio senza cuciture visibili.

Restando in tema, apriamo una piccola parentesi sulle scarpe. Precisiamo ancora una volta che si tratta di una laurea, non di una cerimonia. Le calzature più adatte sono quindi delle décolleté con un tacco moderato. Niente strass, niente sandali, niente colori fluo o metallizzati e niente tacchi esagerati.

Cosa bisogna evitare?

Da evitare ancora: stampe animalier, capi in pelle, maglie che lascino le spalle scoperte, e colori eccessivamente accesi. Non sto dicendo che sia obbligatorio indossare solo il nero e il grigio (anzi un total black è assolutamente sconsigliato specie nelle sedute mattutine, non è un funerale), ma se possibile è meglio evitare i colori come il fuxia, il giallo acceso e il blu elettrico. Non avete bisogno di farvi individuare in mezzo alla folla in fin dei conti.

Acconciature semplici, chignon morbido, o una semplice piega liscia o a onde sono un vero must. Per quanto riguarda il make-up i colori più adatti sono senza dubbio quelli nude senza glitter sia sul viso che sulle unghie. Unica eccezione per il rosso, perfetto sia sulle labbra che sulle unghie, dopotutto è il colore simbolo della laurea, no?

 
Share Tweet Pin It +1

You may also like

GO EXTREME di Maybelline Poster

Nuovo Colossal GO EXTREME di Maybelline

Posted on 12 Giugno 2014

fondotinta altissima coprenza

Marc Jacobs Re(marc)able Foundation

Posted on 21 Novembre 2016

recensione fondotinta

Kat Von D Lock-it Foundation Review

Posted on 17 Gennaio 2018

Previous PostHolloween outfit ideas
Next PostScrub naturale al miele e limone

6 Comments

  1. Carmelita
    5 anni ago

    Io per la mia laurea sicuramente opterò per un abito! Mi sembra la cosa più classica e formale che esista! Ottimi consigli i tuoi! 🙂

    CarmelytaWorld

    Pagina di Facebook : Carmelyta’sWorld

    Reply
    1. Camelia
      5 anni ago

      io ho comprato proprio un abitino con un giacchino sopra, anche secondo me è la scelta più opportuna 🙂

      Reply
  2. Ornella
    5 anni ago

    Hai dimenticato l’acconciatura?!?! Una piega normale direi…. Io per la mia laurea ho optato per un abito semplice nero.. ho giocato con gli accessori! Ma non potrò mai dimenticare la ragazza che mi ha rovinato la foto dietro di me! Doveva laurearsi e per come era acconciata (dalla testa ai piedi) sembrava un misto tra invitata ad un matrimonio o pronta per una serata in discoteca! Sono curiosa di vederti sarai molto fine come sempre! 😉

    Reply
    1. Camelia
      5 anni ago

      per i capelli ci vorrebbe un post a parte… XD comunque sono pienamente d’accordo, piega semplice o uno chignon classico, molto chic ed elegante. :-*

      Reply
  3. Dress code per la Laurea | Sicilia in Rosa
    5 anni ago

    […] post Dress code per la Laurea appeared first on Camelia And […]

    Reply
  4. Dress code per la Laurea | Sicilia in Rosa
    5 anni ago

    […] post Dress code per la Laurea appeared first on Camelia And […]

    Reply

Leave a Reply